E tutto scorre lento 

La ragazza che pedala

“Ti amo. Che ti piaccia oppure no. Ma è così.”

“Sai che anche nel mio cuore c’è amore. Per te”

“Non saresti ancora qui.”

“Già. Allora lo sai. La prima cosa bella di oggi”

E la faccia sul cuscino. E il cuscino che si bagna di lacrime silenziose.

L’amore non dovrebbe procurare lacrime.

Ma ultimamente sono più le volte che piango rispetto a quelle dove rido…

Non lo so se sia un bene o un male.

Forse è qualcosa che c’è, qualcosa del quale hai bisogno, ma a volte si diventa dei tossicodipendenti d’amore. Diventa la tua dose di felicità. E se non ce l’hai stai male.

Ma l’amore non dovrebbe creare dipendenza. Altrimenti diventa qualcosa di brutto, di malato.

La paura frena. La mancanza di fiducia frena. Vivere costantemente nell’incertezza frena.

Come ogni volta che faccio un percorso in mtb e inevitabilmente cado. Mi riempio di graffi, lividi, spine…

View original post 39 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...