D-Day

cuoreruotante

Se ne stava beatamente sdraiato sul materassino nella sua mega piscina, della sua mega magione di Miami, una delle tante, in fondo ne aveva fatta di strada da quando si alzava di notte per preparare panini e pizze in quel di Napoli, una vita fa. Lui era furbo, sveglio, non si perdeva una mossa del calcio mercato, anzi si poteva dire che il calcio mercato l’aveva inventato lui e quante soddisfazioni e provvigioni aveva ricevuto. Al pensiero sorrideva sornione. Ma in questi giorni c’era quell’ affare che gli stava facendo venire la carogna. Il suo assistito/protetto/miniera d’oro, continuava a tergiversare, la prendeva per le lunghe, manco fosse da decidere di eleggere il nuovo Papa. Ogni giorno era una fumata nera e nei telegiornali sportivi e sui giornali non si parlava d’altro.

I commenti sul web erano inclementi:

Più falso di Djbala

Non lo vogliamo più

Abbiamo Pizzari

Io sto con…

View original post 404 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...