La scesa (della catena)

La ragazza che pedala

Abbaiare di cani in lontananza.

Sono sveglia già da un po’. E pensare che mi alzo ogni mattina alle 5:30 e la domenica per me dovrebbe essere sacra, quando non lavoro!

Ma stamattina va così, forse perché mi scappa di andare in bagno e ostinatamente continuo a restare nel letto. Sarà stato questo a svegliarmi o forse l’aria fresca che entra dalla finestra.

Sono rientrata al lavoro il 7 agosto e ho trovato solo confusione, un reparto che faceva cagare e tanta roba da buttare nel bidone. Mi sono incazzata ma chi avrebbe dovuto udire le mie parole è rimasto silente. Sono riuscita a rimettere le cose quasi del tutto a posto fino a sentirmi dire, dal capo, dopo tre settimane di lavoro, che invece di perdermi in cazzate avrei dovuto pensare molto di più al mio reparto visto che, a dire loro, non sta andando poi così bene.

Sai…

View original post 170 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...